Sotto Il Vulcano


Il patrimonio storico-culturale della Città di Catania

L'azione del Kiwanis Club Catania Est per la valorizzazione del centro storico parte dal Barocco di via Crociferi

Sabato 08/06/2019



CATANIA - È Patrimonio dell'Umanità riconosciuto dall'Unesco sin dal 2002 la via Crociferi di Catania, quella strada evocativa e romanzata tante volte da "Storia di una Capinera" a "I Viceré" a "Paolo il Caldo" e tanto rappresentata non soltanto in letteratura e al cinema.

Uno scorcio altamente attrattivo, ridondante di storia, di suggestioni.

Ci si ferma la processione nei giorni di festa dedicati alla santa Patrona Agata, in via Crociferi, dove ancora - come da tradizione - in quella particolare occasione pregano e cantano le Clarisse.

Il Kiwanis Club Catania Est, nel pomeriggio di sabato 8 giugno, promuove un tour che, assieme a quello archeologico già realizzato in precedenza, tende ad accrescere la rete delle targhe interattive denominate "BuonaStrada" e, grazie a questo specifico club service, presenti sul territorio siciliano.

Il presidente di Kiwanis Club Catania Est, Paolino Maniscalco, già anni addietro assessore del Comune del capoluogo etneo, invita gli interessati al raduno che si svolgerà alle 17 nello spazio antistante la chiesa di San Giuliano in via Crociferi, 36.

Dopo la cerimonia in chesa l'ingegnere Calogero illustrerà la storia della via Crociferi e della Badia delle Benedettine. Chi vorrà visitare il loggiato della chiesa potrà farlo ammirando un paesaggio mozzafiato sulla Catania Barocca al solo costo di 3 euro a persona (prenotazione obbligatoria).

di Marco Spampinato (Tutti i diritti riservati. 2019)



Retro della Chiesa di San Giuliano a Catania (Fonte della Rete 2019)


< Indietro     











CONTATTI:





Confermando l'invio AUTORIZZI al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR” e successivi aggiornamenti 2018.





I contenuti presenti su questa pagina dei quali è autore il proprietario Marco Spampinato non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. © Marco Spampinato 1993 - 2018

Italica Service