Sotto Il Vulcano


Concerti di Capodanno una tradizione molto apprezzata anche in Sicilia

A Taormina sono state le Ladies a imprimere ritmo, corpo e sonorità all'ingresso del 2019 nella splendida cornice del Teatro Antico

Mercoledì 02/01/2019



TAORMINA (Messina) - È un caleidoscopio di eventi culturali e musicali la Sicilia tra l'ultimo dell'anno appena trascorso e la prima alba del 2019. Il giorno 1 gennaio, poi, è classicamente dedicato al Concerto di Capodanno.

Forse non tutti lo sanno ma si tratta, anche in questo caso, di una tradizione sentita e poco importa lo spavento del terremoto della notte di santo Stefano (26 dicembre 2018. Ndr) e i non pochi danni procurati fortunatamente senza conseguenze per le vite umane. Nulla, o quasi, rappresentano i dissesti di più d'una amministrazione comunale, la contiguità, generazionale, di una parte della popolazione col triste fenomeno mafioso.

La Sicilia, volenti o nolenti, è soprattutto arte, cultura, predisposizione alla Bellezza. Nonostante tutto.

Lo è in slancio e in volontà, perlomeno.

Una Terra dal popolo che ha visto passare decine di dominazioni ma che non è mai stato vinto, dominato e che ha, al contrario, teso a includere, a provare l'ebrezza, magnificante, degli incroci, delle commistioni, delle influenze che offrono l'opportunità di crescere, di misurarsi a un livello più alto.

Questo non è un quotidiano online e, per scelta, vogliamo optare su uno soltanto delle decine di qualificati appuntamenti che hanno visto aperti musei e località archeologiche, proposto opportunità di rappresentazioni significative a teatro come nelle piazze.

Tralasciando i concerti di Capodanno del Politeama di Palermo e del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania, che hanno ad ogni modo registrato successi evidenziati dalle tracce presenti su internet e su altre testate giornalistiche, decidiamo di porre i riflettori su una località che è simbolo assoluto di storia, cultura, turismo in Sicilia e nel mondo (ma che in inverno va in letargo con quasi tutte le sue strutture alberghiero-ricettive) e scriviamo di Taormina.

Il sipario del Teatro Antico di Taormina ha aperto al nuovo anno con il concerto “New Year’s Celebration Concert” delle Ladies.

Un grande successo sottolineato dai continui applausi da parte del pubblico presente - tra i tanti anche moltissimi turisti entusiasti per la particolare esibizione che ha arricchito con un sound jazz e soul in un’atmosfera di festa - il sito storico.

Con una matinée, nella meravigliosa cavea del teatro più emozionante del mondo, in un’atmosfera magica per il concerto organizzato dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia e dal Parco Archeologico Naxos-Taormina in collaborazione con la società Aditus, le Ladies hanno entusiasmato continuamente tutti i presenti.

Da un’idea di Fabio Lannino e con gli arrangiamenti di Vito Giordano per la Fondazione the Brass Group, le protagoniste del nuovo progetto musicale, sono cinque grandi personaggi della musica declinata al femminile, ognuna con una sua personalità esecutiva ed interpretativa. Sono salite sul palco, facendo sognare il pubblico presente grazie ad un racconto tutto musicale in chiave swing, Flora Faja, Anna Bonomolo, Alessandra Mirabella, Lucy Garsia e Carmen Avellone.

Loro, le Ladies, cinque Donne, con una storia artistica lunga e densa di importanti esperienze in ambito jazz e soul, con qualche sconfinamento in ambiti country e pop.

Cinque Artiste che si stimano ed hanno aderito ad un’idea divertente e stimolante, quella di cantare le proprie Christmas's songs preferite insieme, interpretando un repertorio ben bilanciato tra gli immancabili “must” natalizi ed alcune perle dei più grandi musicisti del jazz, con il comune denominatore dello spirito di festa. Le Ladies sono state accompagnate sul palco dai Maestri docenti della Fondazione The Brass Group e da un coro di circa 20 cantanti selezionati tra la Scuola Popolare di Musica del Brass ed il Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo: Vito Giordano, arrangiatore direttore musicale e tromba solista, Diego Spitaleri al pianoforte, Fabio Lannino al contrabasso e Basso elettrico, Sebastiano Alioto alla batteria, Giuseppe Preiti alle tastiere.

Vasto il programma musicale presentato tra le cui anche Santa Baby, Imagine, Jingle Bells, Christmas time is here, Santa Claus is coming to town, Have yourself a little Christmas, Joyful Joyful e tante altre ancora per rivivere un’atmosfera ricca di suoni armonici in cui la musica è protagonista assoluta con brani divertenti e ricchi di virtuosismi vocali, acquistando un groove e nuovi colori di pezzi intramontabili grazie all’interpretazione delle Ladies.

Sull’iniziativa è intervenuto Fabio Lannino, che è anche produttore dello spettacolo, “Ero convinto del successo di questo progetto perchè ciascuna delle Ladies ha un seguito di pubblico notevole. Sentirle cantare al Teatro Antico di Taormina insieme è stato davvero emozionante, un evento speciale che spiega la tanta presenza di pubblico e di successo”.

“Non è stato facile mettere insieme stars dalle personalità così forti - ha ammesso Vito Giordano - come quelle delle Ladies. Ho scelto un repertorio in equilibrio fra tradizione e modernità, assecondando le diverse inclinazioni, dal jazz al soul, e poi ho ideato arrangiamenti che fondassero i diversi timbri, mantenendone le singole individualità”.

Il concerto è stato organizzato in collaborazione con la Regione Sicilia, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo e Assessorato Beni Culturali e Identità Siciliana e Comune di Taormina.


di Marco Spampinato



La splendida cornice del Teatro Antico, l'Etna innevato sullo sfondo, il Mar Jonio da basso: Concerto di Capodanno (foto US 2019)

Il Concerto del 1 gennaio 2019 al Teatro Antico di Taormina con l'Etna e il pubblico (foto US 2019)


< Indietro     











CONTATTI:





Confermando l'invio AUTORIZZI al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR” e successivi aggiornamenti 2018.





I contenuti presenti su questa pagina dei quali è autore il proprietario Marco Spampinato non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. © Marco Spampinato 1993 - 2018

Italica Service