Sotto Il Vulcano


La Galleria fotografica storica dell'Ardizzone Gioeni un obiettivo su Catania

Attraverso le immagini custodite in uno degli edifici più imponenti e significativi di Catania il percorso di un luogo e della città che dovrebbe valorizzarlo ancora di più

Lunedì 17/12/2018



CATANIA - "È con immenso piacere che presentiamo alla nostra città la "Galleria fotografica storica" della vita dell'istituto Ardizzone Gioeni di Catania". Con queste parole, cariche di commozione, il commissario straordinario, Giampiero Panvini ha presentato ai numerosi ospiti presenti, la nuova mostra permanente fotografica che rappresenta i momenti storici che hanno caratterizzato la vita del prestigioso istituto Ardizzone Gioeni di Catania.

A una settimana dall'evento le presenze registrate lasciano ben sperare per una sempre maggiore diffusione e conoscenza di un bene architettonico, e lascito culturale e immateriale, che per anni ha impreziosito il valore storico, artistico, patrimoniale della città capoluogo etneo e che, ancora, è poco conosciuto e valorizzato dagli stessi catanesi nonostante l'alacre lavoro svolto nel corso degli anni da chi ne ha amministrato il patrimonio.

All'occasione della presentazione della Galleria fotografica storica, un importantissimo servizio a favore della memoria e a sostegno della Storia, sono stati presenti vari operatori dell'informazione e l'assessore comunale ai servizi sociali Giuseppe Lombardo che ha dichiarato "Sono veramente colpito dalla bellezza di questo edificio e tutti i catanesi dovremo impegnarci per migliorarlo e mantenerlo. Questo istituto deve essere considerato un bene prezioso per la nostra Città".

Al termine dell'inaugurazione, gli invitati hanno potuto assistere al concerto del coro delle associazioni Alkantara e Famiglie persone Down che si sono esibiti insieme al coro "Sigonella Community".

La serata è stata organizzata da Saurina Gomez, Stefania Massimino, Massimo De Natale e Maurizio Vaccarella.

"Altre occasioni saranno favorite - ha dichiarato il commissario straordinario Panvini - anche al fine di aprire l'edificio ai cittadini per farli partecipi di tanta bellezza in uno spazio che venne donato dal benefattore alla città per rendere esplicito il concetto di accoglienza e assistenza in anni difficili dove anche la Sanità pubblica non riusciva a operare un servizio disponibile per tutti in egual misura".

di Redazione



Il taglio del nastro della Galleria Fotografica Storica dell'Ardizzone Gioeni con Panvini al centro (foto US 2018)


< Indietro     











CONTATTI:





Confermando l'invio AUTORIZZI al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR” e successivi aggiornamenti 2018.





I contenuti presenti su questa pagina dei quali è autore il proprietario Marco Spampinato non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. © Marco Spampinato 1993 - 2018

Italica Service