Sotto Il Vulcano


Da novembre la fotografia d'autore in Sicilia viaggerà tra Catania e Modica

Un convegno di studi e due mostre ospitate in location di charme metteranno in risalto oltre 50 opere fotografiche a firma di autori e maestri di fama nazionale e internazionale

Mercoledì 24/10/2018



SICILIA - Giovedì 8 e venerdì 9 novembre, all'ex Monastero dei benedettini di Catania, odierna sede del dipartimento di scienze umanistiche dell'università degli studi di Catania si terrà il Convegno di studi dal titolo “MED OFF 2018” - La Fotografia d’Autore in Sicilia / “Mediterraneum Collection”: un nuovo spazio museale dedicato alla fotografia contemporanea.

Domenica 11 novembre, spostando il focus in provincia di Ragusa - e precisamente a Modica nelle sale espositive del Convento del Carmine, messe a disposizione dalla fondazione Teatro Garibaldi - è prevista l’inaugurazione della prima mostra fotografica “Mediterraneum Collection”, costituita da circa cinquanta opere di maestri e autori italiani e stranieri che sarà aperta al pubblico fino a domenica 2 dicembre 2018 (finissage).

La stessa esposizione verrà quindi trasferita a Catania nei locali della Galleria di Arte Moderna dell’ex Convento di Santa Chiara, di pertinenza dell’assessorato alla Cultura del Comune di Catania. Questa sarà aperta al pubblico da venerdì 7 dicembre 2018 (vernissage) fino a domenica 6 gennaio 2019 (finissage).

La mostra fotografica dell’archivio “Mediterraneum Collection”, esposta prima a Modica dall’11 novembre e successivamente a Catania dal 7 dicembre, offre la possibilità di ammirare opere fotografiche di maestri e autori di fama nazionale e internazionale; tra questi, gli italiani Ferdinando Scianna, Mario Cresci, Nino Migliori, Lisetta Carmi,Franco Fontana, Piergiorgio Branzi, Alex Majoli, Francesco Cito, Tony Gentile, Giuseppe Leone, Roberta Baldaro, Gabriele Croppi, Roberto Strano, Pino Ninfa, Nuccia Cammara, Ulderico Tramacere, Adelaide Di Nunzio; e gli stranieri Frank Horvat, Carlos Freire, Pep Escoda, Aurora Rosselli, Antigone Kourakou, Kosuke Ohahara, Lillo Rizzo, Ramon Giner, Anastasia Cherniyavsky, Meeri Matilda Koutaniemi, Eden Lai, Gabin Ben Avraham (...).

La serie di eventi, tra loro concatenati, sono organizzati quali occasioni esclusive dall'associazione culturale Mediterraneum di Catania, organizzatrice del festival internazionale di fotografia Med Photo Fest, che nel 2019 giungerà alla undicesima edizione, nell’ambito delle attività culturali dedicate alla fotografia d'autore.

Il convegno dell'8 e 9 dicembre, che si svolgerà a Catania, è aperto al pubblico e sarà programmato e coordinato dalla stessa associazione in collaborazione con i professori Maria Rizzarelli e Alberto Giovanni Biuso, docenti del dipartimento di scienze umanistiche, trattandosi di iniziative culturali rientranti tra le attività istituzionali dell’ateneo catanese, secondo un dettagliato programma in corso di elaborazione e definizione.

I professori presenteranno e discuteranno le loro relazioni, assieme al direttore artistico del Med Photo Fest e dell'archivio "Mediterraneum Collection", Vittorio Graziano, all'assessore alla Cultura del Comune di Catania Barbara Mirabella, al critico e storico della fotografia autoriale Pippo Pappalardo, a Giuseppe Cicozzetti, giornalista e scrittore e ad altri docenti e esperti della comunicazione e della cultura fotografica.

I temi che verranno affrontati riguarderanno diversi argomenti: fotografia e scrittura; lo stato della fotografia in Sicilia nell’ambito del Piano Strategico di Sviluppo della Fotografia Italiana (redatto dal MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo); l'editoria fotografica in Sicilia con presentazione della nuova edizione de “Il valzer di un giorno” di Franco Carlisi e della nuova rivista “Spectrum”, diretta da Enzo Gabriele Leanza; l’archivio “Mediterraneum Collection” e il progetto di realizzazione di un nuovo spazio museale dedicato alla fotografia contemporanea internazionale d’autore; il destino futuro della fotografia.

di Ivana Zimbone



Foto di Nino Migliori che sar` esposta durante gli eventi in programma


< Indietro     











CONTATTI:





Confermando l'invio AUTORIZZI al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR” e successivi aggiornamenti 2018.





I contenuti presenti su questa pagina dei quali è autore il proprietario Marco Spampinato non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. © Marco Spampinato 1993 - 2018

Italica Service