Sotto Il Vulcano


Autunno d'arte e cultura a Zafferana Etnea

Dal Premio Internazionale di Pittura "Giuseppe Sciuti" allo spazio dedicato ai giovani contemporanei

Domenica 14/10/2018



Zafferana Etnea, la piccola cittadina in provincia di Catania, e ai piedi del vulcano Etna, si conferma, ancora una volta, promotrice di cultura e di nuove opportunità per i giovani.

Solo nel mese di settembre ha organizzato ben due importanti iniziative: la 49esima edizione del Premio Letterario “Brancati” e la 5.a edizione del Premio Internazionale di Pittura “Giuseppe Sciuti”, dedicato all’omonimo pittore zafferanese.

Nella Sala Consiliare del Palazzo di Città, una serata curata dal direttore artistico Paolo Giansiracusa. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’attuale sindaco Alfio Vincenzo Russo, in memoria dell’illustre Giuseppe Sciuti, autore di pitture di grande valore, custodite - e in bella mostra - persino al Palazzo degli Elefanti a Catania.

A rendere ulteriore onore all’evento, il duo delle musiciste Caterina Coco (violino) e Ginevra Gilli (arpa e voce), sentitamente applaudite per le loro eccellenti performance. E' proprio dalla giovane violinista Caterina Coco che arrivano parole di elogio nei confronti dell'attività culturale zafferanese: "L'iniziativa è stata davvero seguita con interesse e aperta a tutti. Mi ha fatto immenso piacere suonare in questa occasione, visto che al momento mi trovo lontana da casa per lavoro. Ho avuto l'onore di dare il mio contributo artistico a una manifestazione intitolata a Giuseppe Sciuti, che ha portato grande lustro alla Sicilia", dichiara.

"Zafferana è una perla meravigliosa incastonata nel nostro vulcano e merita visibilità per le risorse che possiede. Anche il premio Brancati, istituito da mio nonno Alfio, sindaco della città negli anni '60, ha contribuito considerevolmente alla cultura, portando a Zafferana grandi personaggi della letteratura italiana, come Pier Paolo Pasolini, Leonardo Sciascia, Elsa Morante, Dacia Maraini, Ezra Pound", continua.

Del comitato organizzatore dell’evento hanno fatto parte il delegato del sindaco, lo scultore Carmine Susinni (che ha realizzato la scultura bronzea del premio), il giornalista Francesco La Rosa, l’architetto Alfio Tropea, il pittore Angelo Messina, le pittrici Manuela Privitera e Debora Vasta.

La giuria è stata presieduta dall’assessore alle Politiche Giovanili, Graziella Torrisi, anch’ella pittrice, che ha premiato il quarantaquattrenne Rocco Normanno con queste parole: “Per il rigore della tecnica pittorica adottata, attraverso la quale l’artista recupera i valori della tradizione artistica italiana. Il suo timbro cromatico, il carattere espressivo, le profondità spaziali rievocano il mondo pittorico del Maestro Sciuti”.

Una votazione unanime quella per Rocco Normanno, prestigioso artista originario di Lecce, che oggi vive e lavora in Toscana, dopo essersi diplomato all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Nelle file della giuria, anche lo scultore Giuseppe Cristaudo, il giornalista Mario Pafumi, il docente dell’Accademia di Belle Arti Rocco Froiio, la fotografa Roberta Ferlito.

Durante l’evento, i giurati e il comitato organizzatore hanno assegnato il Premio alla Carriera al professore Vincenzo Ferrara, nonché il Premio della sezione “Giovani” al talentuoso Emanuele Montanucci.

I tre premiati, come accaduto nelle quattro edizioni precedenti, hanno donato una loro opera pittorica alla galleria allestita ad hoc all’interno del Palazzo Municipale di Zafferana Etnea.

L’obiettivo è quello di realizzare un vero e proprio museo degli artisti contemporanei.

Dopo la premiazione ufficiale, un video ha illustrato nel dettaglio l’attività pittorica del maestro Normanno.

L’Associazione Giuseppe Sciuti, presieduta dal pittore e scultore Corrado Iozia, ha poi consegnato il Premio “Amico dell’Arte” al sindaco di Zafferana, Alfio Vincenzo Russo, che in questi anni è stato un valido promotore dell’arte e della cultura nel suo territorio.

IVANA ZIMBONE



Premio Sciuti 2018, il sindaco di Zafferana, Alfio Russo col direttore artistico Giansiracusa, l'assessore Torrisi e i premiati


< Indietro     











CONTATTI:





Confermando l'invio AUTORIZZI al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR” e successivi aggiornamenti 2018.





I contenuti presenti su questa pagina dei quali è autore il proprietario Marco Spampinato non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. © Marco Spampinato 1993 - 2018

Italica Service